3 febbraio 2008

Maine, un elettore su 5 sceglie Ron Paul

Mitt Romney (per il momento) vincitore indiscusso dei caucuses repubblicani nel Maine. A metà circa dello scrutinio, risulta avere il 53% dei voti. Segue il favorito John McCain con un 21%, e sul gradino più basso del podio Ron Paul con il 19% delle preferenze. Chiude Mike Huckabee al 5%.
I democratici andranno al voto nel "Pine Tree State" il 10 febbraio.

Giovedì scorso, il coordinatore della campagna elettorale di Paul nel Maine, R. Kenneth Lindell, aveva parlato di buone prospettive per il voto nel Maine: "la campagna di Paul ha attirato un mix di giovani che per la prima volta si avvicinavano al voto, repubblicani di vecchia data con inclinazioni libertarie, o scontenti per la ultime derive del partito, ed indipendenti al fuori dei partiti".
"Se avremo un buon risultato nel Maine, potremo giocarcela ancora meglio nel SuperMartedì, e riuscire a prendere un buon numero di delegati, cosa che potrebbe fare la differenza in caso di Convention Repubblicana spaccata esattamente a metà" ha detto ancora Lindell.


15 commenti:

germanynews ha detto...

Un buon risultato, ma ormai è finita....

InVisigoth ha detto...

dipende da qual'era l'obiettivo: se era il vincere la Casa Bianca non è mai iniziata, se l'obiettivo è fare l'ago della bilancia fra i due front-runner, comincia adesso...

Gn ha detto...

L'obiettivo era vincere almeno in uno Stato. L'obiettivo era guadagnare maggiore popolarità. Essere l'ago della bilancia... per fare cosa?

InVisigoth ha detto...

per spostare l'agenda politica su tematiche libertarie (se Romney e McCain arrivano alla pari o quasi i suoi delegati possono essere decisivi), e puntare alla elezioni nei singoli stati (partita realmente importante). Non mi risulta che l'obiettivo sia mai stato quello di vincere almeno in uno stato(???), e la maggiore popolarità è solo funzionale alla battaglia politica che seguirà (ma più che popolarità effimera alla Huckabee, che ha vinto in Iowa e poi ha chiuso baracca e burattini, è decisamente meglio una presenza minore ma costante nei 50 stati su cui lavorare per il futuro).
Mi sembra che all'inizio eravamo stati abbastanza chiari, se pensavate che Ron Paul avrebbe avuto qualche speranza di sedere nella Sala Ovale avete sbagliato di parecchio, anche nel dare un senso alla sua battaglia politica.


"ormai è finita...." 'mmazza, se a fine '700 i coloni americani avessero avuto 'sto spirito gli States sarebbero ancora una colonia...

Tëbå ha detto...

è appena cominciata. ;-)

BREDA ha detto...

Ciao ragazzi, secondo me ha ragione invisigoth e teba. Quello che veramente conta e' la gara di resistenza che Ron sta conducendo, anche per portare avanti un nuovo pensiero politico che piu' avanti qualcuno puo' raccogliere, e poi c'e'da considerare che il bello viene ora, i piu' si sono ritirati, e quindi c'e' anche piu' visibilita' per Ron!!! Avanti cosi', mai arrendersi!!!

FORZA RON PAUL!!!

BREDA

www.noinatimale.it

J.A. ha detto...

Ma tutti i milioni di dollari raccolti, ha cominciato a spenderli?

Germanynews ha detto...

In ogni caso Alaska e Montana sono a rischio vittoria. :-DDD vabbè vedremo.

Chris ha detto...

I delegati del Maine sono "unpledged" ragazzi:)

Antonio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
InVisigoth ha detto...

poi per carità, il mio voleva essere un incitamento a chi si sente un po' demoralizzato, non un attacco personale a GN (ovviamente; litigo già abbastanza nel resto della blogosfera, non ho intenzione di aprire qui un altro fronte).

x Chris: sì, infatti Linder che ho citato parlava di "buon risultato", non di "buon numero di delegati".

:)

Sgembo ha detto...

Grazie invi per esserti auto-postato anche qui :)

Che dire... Mccain oggi è dato al 42,7%, e purtroppo su scala nazionale noi non riusciamo a muoverci dal 5%. Io spero ancora -almeno- di vedere Paul raddoppiare questo risultato.

L'ipotesi di candidarsi da indipendente, con Bloomberg che si è tirato fuori, come la vedete?

(segnalo che in molti incominciano a pensare seriamente a un Rand Paul 2012, il che indurrebbe il padre a non muoversi dal GOP)

Matteo ha detto...

i dati completi sulle percentuali del maine casualmente tardano ad arrivare, dopo il 68% dei primi due giorni.. devono ancora sistemarli.. del resto mostrare un mcwar superato da paul alla vigilia del super martedì sarebbe alquanto deleterio per il sistema.. e comunque romney non ha vinto un bel niente in maine; quelli che contano sono i delegati statali eletti in questo caucus che poi a maggio nella convention statale eleggeranno i 18 delegati per la convention nazionale (che oggi i media erroneamente danno tutti a romney).. e sui delegati statali occhio perchè nonno ron potrebbe essere davanti a tutti..

matteo ha detto...

ron paul batte mcwar in maine! la disinformazione è a livelli osceni, dopo due giorni eravamo al 70% dei risultati e poi magicamente tutto fermo, alla vigilia del super martedì ci vogliono ancora far credere che romney abbia preso tutti e 18 i delegati e che mccain sia al secondo posto davanti a paul.. guai dare altre notizie in pasto all'opinione pubblica prima del super tuesday.. la verità è che in maine il caucus elegge i delegati statali e questi durante la convention statale di maggio eleggeranno i delegati che parteciperanno alla convention nazionale..

ebbene, nonno Ron è al 35% dei delegati statali eletti, a un passo da Romney e davanti a McCain! questa è la realtà, checchè ne dicano fox e cnn!

non lo diranno mai, ma almeno noi nel nostro piccolo combattiamo la disinformazione: grazie nevada-louisiana-maine, nonostante brogli e campagna di delegittimazione ron paul c'è! cnn&fox rosicate...

“Ron Paul’s strong second place finish in Maine, in which he beat John McCain, is proof that this race is far from over,” said Ron Paul campaign manager Lew Moore. “We’ll continue to battle for every delegate in this wide-open race for the Republican nomination.”

http://ronpaul2008.typepad.com/ron_paul_2008/2008/02/ron-paul-beats.html
http://www.ronpaulforums.com/forumdisplay.php?f=157

Anonimo ha detto...

ha ragione matteo...almeno credo..
leggete sul sito ufficiale del nonno...

http://www.ronpaul2008.com/press-releases/225/ron-paul-beats-mccain-in-maine-caucus-primed-to-win-over-13-of-state-delegates

che casino però... :)

Lollo